Gli articoli fondamentali: Motore Schietti - Dottrina di Schietti - Movimento Schiettista - Denuncia per Genocidio. Scorri l'Home Page per tutti gli articoli.

Il Motore Schietti diventa virale su Facebook, Youtube e Blogger

Ultimo aggiornamento 01-06-2017





Il Motore Schietti diventa virale su Facebook (170.353 visualizzazioni), su Youtube (decine di migliaia di visualizzazioni, migliaia nuove ogni mese) e su Blogger (questo blog che stai leggendo, con oltre 1 milione di pagine visitate complessive dall'apertura, oltre 50.000 nuove pagine visitate alla settimana):

NUOVA MAIL DI SCHIETTI A PRESIDENTI, PRIMI MINISTRI, POTERI OCCULTI, MEDIA, GRUPPI ECOLOGISTI, CENTRI DI RICERCA

Le statistiche parlano chiaro:



In Italiano su facebook a questo link:
170.605 Persone raggiunte
688 Condivisioni (605 sul post + 66 sulle condivisioni)
894 Mi Piace (391 sul post + 462 sulle condivisioni)

(se giornalisti accreditati volessero verificare i dati sono disponibile a mostrarglieli dal mio pc anche se dal 28-05-2016 non sembrano esserci ulteriori visite e condivisioni forse perché non vengono più mostrati gli articoli essendo vecchi e quindi le visualizzazioni sono state realizzate nel giro di pochi giorni a fine maggio 2016)

A questo link il nuovo video in italiano pubblicato su youtube il 12 Giugno 2016 con migliaia di visualizzazioni: Motore Schietti,
A questo link il nuovo video in inglese: Schietti's Engine
A questo link il nuovo video in spagnolo: Motor Schietti

I vecchi video avevano realizzato complessivamente alcune centinaia di migliaia di visite anche se è difficile trovarli.

A questo link su Blogger il blog ufficiale del Motore Schietti:  http://domenico-schietti.blogspot.it/ con oltre 1 milione di pagine visitate complessive dall'apertura nel 2006, oltre 50.000 nuove pagine visitate alla settimana.



(il nuovo articolo del 26/02/2017 con la Denuncia per Genocidio da Smog ed Effetto Serra ha già ottenuto centinaia di migliaia di visite su Facebook)



(il nuovo articolo viene mostrato 20 mila volte al giorno su Facebook)

PER IL VOSTRO PRESIDENTE IMPORTANTE, CONSEGNATE QUESTO MESSAGGIO:

Sembra che dopo anni sia stato capito il funzionamento del modello a pressione atmosferica dentro la camera pressurizzata a 4 atmosfere che fa risalire l'acqua fino a 40 metri senza sforzo.



Senza fretta cercate di capire anche voi il problema, e prendete le vostre decisioni. Ora finalmente dopo anni e anni c'è popolo dietro al Motore Schietti e non è una mia questione personale con le compagnie petrolifere, con i costruttori di centrali nucleari, con i centri di ricerca, con i media, con le organizzazioni ecologiste.

Milioni di persone conoscono il Motore Schietti in tutto il mondo e hanno capito il funzionamento.

Non sono responsabile di quello che farà la gente anche se ho spiegato a tutti la mia Dottrina e quindi c'è tempo di ragionare, ma la situazione dopo anni si è sbloccata, la mia Dottrina è a questo link.

Come sapete gli impianti sono enormi, non possono essere realizzati da privati, verrebbero pagate le tasse e tramite tutte le compagnie elettriche sarei disposto a finanziare giornalisti, scienziati, politici, centri di ricerca, organizzazioni ecologiste e religiose. Io devolverei la mia parte, le royaltees ad un fondo mondiale per l'ambiente ed i bisognosi con premi annuali ed un sito internet in cui tutti possano esporre le loro iniziative per ricevere finanziamenti. .

Quindi non serve continuare ad usare petrolio e nucleare perché pagherei io tutti come fanno i petrolieri e i nuclearisti.

Se l'ONU aderisse alla Dottrina di Schietti potrei donare il brevetto all'ONU per finanziare UNICEF, FAO, UNEP, OMS, UHNCR e quindi decidere a livello mondiale tra tutti i poteri come suddividere i proventi di una specie di tassa internazionale permanente sulla produzione di energia.

Parlatene con i vostri superiori fino al massimo livello della vostra organizzazione perché la situazione è cambiata.

Grazie.

Domenico Schietti

Ps: Chi vuole può aiutarmi a pagare le pubblicità su Facebook del Motore Schietti scrivendomi a skydom3@gmail.com o al mio profilo Facebook Domenico Schietti. Se volete pagare direttamente i dati delle mie carte di credito sono ( Domenico Schietti IBAN IT60G0307502200CC8500224775 ) oppure (Postepay 4023 6009 2053 1748 Domenico Schietti SCHDNC65L14F205J ). L'annuncio viene mostrato su Facebook 20 mila volte al giorno e si spera di arrivare a 30-40 mila volte. Tutte le donazioni verranno registrate e nel caso sfondassimo verrà restituita una cifra 10-100 volte maggiore, come con i primi che finanziarono Facebook. Potete trovare la mia biografia nella versione web sul fianco destro del blog. Potete iscrivervi alla pagina Facebook del Motore Schietti.

-----

21-08-2016

I PRODOTTI CHE FINANZIANO IL GOVERNO MONDIALE SONO IN GRAVE CRISI, E ' IL MOMENTO DELLA SVOLTA

- Ennesima mail mandata da Schietti al Papa, al Segretario Generale ONU, alla Commissione Trilaterale, al Bilderberg, al CFR, al WEF, ai media, ai gruppi ecologisti, a tanti altri, Renzi compreso -

Armi, alcool, sigarette, droga, prostitute, sodomia, carne bovina, insaccati, legname di foreste vergini, pesticidi, detersivi, petrolio, nucleare, carbone, pellicce, avorio, animali rari, tonno in scatola, baccalà, tacchi a spillo, ateismo, banconote in carta e decine di altri prodotti nocivi (traffico di organi, cibo OGM, medicinali inutili, imballaggi di plastica, caro estinto, sesso estremo, olio di palma, lettini UVA, gioco d'azzardo, utero in affitto, suicidio assistito, ...) non interessano le masse che protestano.

Milioni di attivisti del governo mondiale si sono uniti da circa due secoli per propagandare l'utilizzo di prodotti nocivi ed inutili, lo chiamavano il progresso, la chiamavano libertà. Libertè, egalitè, fraternitè. Svuotarono le galere e unirono tutti quelli dediti a traffici illeciti per conquistare il potere e controllare le masse dividendole politicamente su questioni inutili: "divide et impera". Il diavolo, gli adepti di satana che dovevano indurre ai vizi la popolazione distraendola su problematiche secondarie per speculare sui prodotti nocivi ed illeciti monopolizzati. La schiavitù in catene venne sostituita con la schiavitù al denaro.

Va bene egalitè e fraternitè, ma libertè fino ad un certo punto. Sono passati oltre due secoli ma la libertà di andare a prostitute, di mangiare carne bovina, di ubriacarsi, di drogarsi, di fare la guerra, di avere animali rari in casa, di utilizzare auto a benzina e cose simili (la pelliccia, il detersivo inquinante, il pesticida,...) continua a non interessare le masse e neanche più gli attivisti del governo mondiale perchè appaiono sempre più evidenti i danni che si provocano. Ci sono milioni di attivisti che non sono più d'accordo con questi prodotti ed intanto appare sempre più chiaro il progetto di chi tirava le fila del governo mondiale.

"In un mondo devastato da effetto serra, povertà e guerra, avere milioni di schiavi volontari che si prestino ad ubbidire per avere i soldi per comperare i beni primari monopolizzati".

E' un progetto assurdo, il mondo è allo sfascio. Non è una questione di consumismo, ma di prodotti dannosi.

Come sapete con il motore Schietti potrei produrre energia per tutto il mondo e finanziare il governo mondiale per aderire alla mia dottrina e sistemare le cose.

A questo link la mia dottrina visitata da oltre 250 persone al giorno: http://domenico-schietti.blogspot.it/2016/05/la-dottrina-di-schietti.html

Nell'ultima settimana oltre 30.000 visite al mio blog: http://domenico-schietti.blogspot.it/

Il nuovo articolo del 26-02-2017 con la Denuncia per Genocidio da Smog ed Effetto Serra ha già ottenuto centinaia di migliaia di visite su Facebook.

E' tutto così semplice, c'è stato uno sbaglio dovuto ad una antica credenza, una specie di assunto, comune in tutto il mondo, che la Terra fosse la nostra casa e che chi pigliava il potere ne potesse fare quello che voleva.

Non è vero è il regno di Madre natura come spiego nella Dottrina di Schietti. Chi fa le leggi comanda il gioco ed è il padrone di casa. Anche il diavolo ed i suoi adepti devono seguire le leggi di Madre natura altrimenti gli si ritorce tutto contro.

Non aggiungo altro, ribadisco che è il momento di una svolta, i prodotti che finanziano il governo mondiale non interessano più, è inutile vietarli in assoluto, ma è diventato evidente che sono nocivi e alle masse non interessano e quindi è necessario aderire alla mia Dottrina e finanziare il nuovo corso con il Motore Schietti. La gente lavora comunque per avere una casa, una moglie, dei figli, cibo buono, vacanze, elettrodomestici, smartphone, vestiti belli, auto ecologiche,... non c'è bisogno di tenere miliardi di persone in povertà in balia di guerra ed effetto serra dipendente da prodotti nocivi per avere lavoratori a buon prezzo sottomessi economicamente, fisicamente e psicologicamente.

Vogliamo prodotti buoni, utili, ecologici, etici, basta guerra, effetto serra e povertà! No ultimo fiume, ultimo pesce, ultimo albero!

Domenico Schietti
http://domenico-schietti.blogspot.it/



SCHIETTI DONA IL BREVETTO DEL MOTORE ALL'ONU?

- I soldi potrebbero essere utilizzati per intero contro la povertà a difesa dell'ambiente - Invece del Fondo Mondiale Schietti gestito dai poteri di tutto il mondo con grandi costi  di strutture -

Va studiato in che modo i soldi possano essere gestiti per l'ambiente e la povertà  oltre ai fondi già disponibili e non in sostituzione dei fondi già stanziati.

Prima della cessione definitiva del brevetto ovviamente per evitare insabbiamenti ne dovrebbero parlare tutti i media del mondo e si dovrebbero cominciare a costruire migliaia di Motore Schietti. Poi andrebbero modificate le leggi internazionali sulle royaltees dei brevetti concedendo una proprietà senza limiti di tempo all'ONU in modo che per secoli e secoli possa intascare una percentuale dalle compagnie elettriche come una specie di tassa internazionale sull'energia elettrica. Poi andrebbe discussa la realizzazione delle altre invenzioni e delle altre proposte di Schietti. Poi la ripartizione dei proventi fra ambiente, povertà, sanità, educazione, donne, bambini, finanziamenti a progetti in ogni stato. Non è un contratto semplice, ma fattibile.

Non aggiungo altro, vi ricordo che Schietti ha 3 chiare prove divine, 3 carte di rilevanza storica che potrebbero cambiare la storia umana, il Motore Schietti ( https://www.youtube.com/watch?v=fdwRgOF-uZ4 ), La Dottrina di Schietti ( http://domenico-schietti.blogspot.it/2016/05/la-dottrina-di-schietti.html ), e la visione di Madre Natura sotto forma di colombella bianca vicino al Drago verde. Schietti ha tante altre carte molto buone, come quella della donazione del brevetto all'ONU, ma queste 3 possono cambiare la storia ed è tempo che vi attiviate e propagandiate lo schiettismo, vedi http://domenico-schietti.blogspot.it/2016/09/nasce-il-movimento-schiettista-fondato.html

Domenico Schietti
http://domenico-schietti.blogspot.it/




500 MILIARDI L'ANNO LA DONAZIONE DI SCHIETTI ALL'ONU

- I proventi del Motore di Schietti equivarrebbero a quelli di produttori e venditori di petrolio, gas, carbone, uranio messi assieme -  Intervista a Schietti -

- La tua donazione fa discutere, e se insabbiano tutto?
- Impossibile verrebbe realizzato un contratto in cui la cessione definitiva avverrebbe solo dopo che tutti i media del mondo ne avrebbero parlato e fossero cominciate le costruzioni di migliaia di Motore Schietti

- In che modo pensi possa avvenire la donazione?
- In forma semplice, una percentuale sulla vendita di energia elettrica prodotta

- Ma le royaltees dei brevetti finiscono e tu volevi fare un Fondo che per sempre finanziasse l'ambiente e la lotta alla povertà...
- Non vedo problemi, vanno cambiate le leggi sulle royaltees in modo che chiunque produca energia elettrica con il mio motore per sempre debba devolvere una percentuale all'ONU come una specie di tassa internazionale sull'energia anche se venissero scoperti altri metodi per produrre energia di altri inventori

- Quanto pensi possa ammontare la tua donazione?
- Devi sommare i proventi di produttori e venditori di petrolio, gas, carbone, uranio. Credo circa 500 miliardi l'anno perchè il PIL mondiale crescerà tantissimo. Il calcolo esatto va fatto sulle royaltees e le percentuali che spettavano ai produttori di petrolio, gas, carbone ed uranio.

- E' una cifra mostruosa. Il bilancio dell'ONU è di soli 20 miliardi l'anno più varie donazioni
- E' un bilancio ridicolo infatti l'ONU non riesce a fare quasi niente. Ma l'alternativa di un Fondo Mondiale Schietti con 500 miliardi l'anno di budget vuol dire consegnare il mondo nelle mie mani ed infatti il Motore Schietti viene boicottato da tutti i poteri del mondo e si preferisce continuare a dare i soldi a petrolieri di ogni tipo.

- Potrebbero essere sistemati tutti i problemi del mondo
- Non credo tutti. Miliardi di persone dovrebbero comunque alzarsi la mattina ed andare a lavorare dopo essersi lavata la faccia, i denti, essersi preparati la colazione. La vita rimarrebbe molto dura. Siamo in una scuola, un premio per ogni buona azione e una punizione per ogni sbaglio. Chi sbaglia verrebbe lo stesso punito da Dio e Madre natura. Però forse ci sarebbero le basi per un ordinamento civile planetario risolvendo molti problemi come spiego nella mia Dottrina.

- Non credi ci sarebbero sprechi?
- L'importante è che non ce ne siano troppi. La corruzione va combattuta, anche i progetti faraonici, anche le illusioni nella tecnologia. Il mondo deve rimanere una scuola di vita. Sarebbe anche bello tornare a vivere tutti come nella giungla, a scuola della foresta. La vita sarebbe breve ed intensa, ma il contrario troppo lunga e monotona non va bene. Deve rimanere un viaggio, un'avventura, con prove di ogni tipo da superare.

- Finalmente l'ambiente sarebbe protetto...
- Ci sarebbero i soldi per acquistare foreste, savane, boschi, praterie, grandi aree di mare e lasciare grandi spazi incontaminati alla natura

- Non ci sarebbero più poveri...
- Non c'è dubbio, verrebbero finanziati milioni di progetti, c'è la FAO, l'UNICEF, l'UHCNR, l'OMS, verrebbe prodotto cibo per tutti, e poi ci sono tante idee, gli europoints ( https://domenico-schietti.blogspot.it/2015/09/europoints-e-servizio-civile.html ) i monasteri schiettisti ( https://domenico-schietti.blogspot.it/2015/09/il-monastero-schiettista-la-comunita.html ) i professionisti fidati ( https://domenico-schietti.blogspot.it/2015/09/elenco-professionisti-fidati-di.html ), le giornate mondiali a tema ( https://domenico-schietti.blogspot.it/2015/09/giornata-mondiale-della-buona-azione.html ). Sul mio sito ci sono decine di idee e progetti e sicuramente tanti altri ne verranno realizzati perchè ci sarà ogni anno il premio Schietti ai migliori progetti.

- E' lecito sognare
- E' lecito sognare, ma bisogna lottare perché si diffonda la conoscenza del Motore Schietti e l'idea di finanziare l'ONU

- Sei sicuro allora vuoi donare il brevetto...
- Non vedo alternative perchè se hai capito la consistenza della cifra in gioco non mi verrebbe mai lasciato realizzare il Fondo Mondiale Schietti anche se come spiego da tanti anni donerei tutto ad organizzazioni di ogni potere lasciando i soldi in ogni singolo stato, e quindi in primis l'ONU. Ho sempre spiegato che avrei fatto un comitato decisionale con tutti i poteri del mondo, ma non c'è dubbio che chiarendosi sempre meglio l'immagine si tratterebbe di un duplicato dell'ONU.

- E quindi doni tutto all'ONU...
- Se aderisce alla mia Dottrina, ma non è difficile aderire, vedi https://domenico-schietti.blogspot.it/2016/05/la-dottrina-di-schietti.html

- Un mondo ad immagine e somiglianza di Schietti
- No purtroppo non decido io le leggi del mondo come spiego nella mia dottrina, ma Dio e Madre natura. Bisogna cercare di interpretare la loro volontà e adattare le leggi degli stati in modo che i cittadini vengano educati come una madre e un padre farebbero con i loro figli. Io personalmente mi ritirerò in un eremo e non mi interesserà partecipare a riunioni e decisioni anche se spero di poter esprimere la mia opinione come tutti, ma senza poter ricattare il mondo avendo già donato il mio brevetto.

- Credi ce la farai?
- L'effetto serra avanza inesorabilmente molto più velocemente del previsto. Credo che fra 10 anni tutti parleranno del mio Motore e i distributori di benzina verranno distrutti. I gasdotti verranno fatti saltare per aria. Ho già vinto. Inutile perdere tempo, ho già previsto tutto, so come fare anche nel caso morissi. La notizia non potrà essere taciuta e la gente si ribellerà perchè tutti conosceranno il Motore Schietti.

- E se ci fossero altre invenzioni occultate migliori del tuo motore?
- Non credo, però ho spiegato come fare. Anche se ci fossero altri inventori convincerli a cedere il brevetto all'ONU lasciandogli qualche briciola consistente e un posto nella storia del genere umano, e comunque tassare per sempre le compagnie elettriche sulla produzione di energia. Se non accettano si usa comunque il mio motore vietando la realizzazione del loro come finora si è fatto col mio.

- Quindi cosa dobbiamo fare?
- A questo link spiego il Movimento Schiettista https://domenico-schietti.blogspot.it/2016/09/nasce-il-movimento-schiettista-fondato.html Bisogna continuare a fare pressione su governi, organizzazioni, poteri occulti inviando mail, lettere anonime e poi ognuno come crede, aprendo siti, forum, appendendo volantini, ogni cosa lecita.

- Grazie
- Prego

La Dottrina di Schietti a questo link http://domenico-schietti.blogspot.it/2016/05/la-dottrina-di-schietti.html

Il video del Motore Schietti a questo link https://www.youtube.com/watch?v=fdwRgOF-uZ4

Il blog di Schietti a questo link http://domenico-schietti.blogspot.it/

Il gruppo Facebook di Schietti a questo link https://www.facebook.com/No-Effetto-Serra-Energia-Pulita-Rinnovabile-131963010153055/

Domenico Schietti



BREVETTO MOTORE SCHIETTI 500 MILIARDI L'ANNO ALL'ONU

- Nuova mail a governi, organizzazioni varie, media, centri di ricerca, ONU, Vaticano, Bilderberg, CFR, Aspen, Trilaterale, WEF

Provo a parlarvi pubblicamente del problema del brevetto del Motore Schietti. E' il problema più complesso su cui ci si gioca il futuro dell'umanità e per cui viene boicottato il Motore Schietti. I brevetti di moto perpetuo non sono depositabili (credo sia segreto militare). Nel mio caso non ho ottenuto risposta varie volte e sto giocando sulla legge USA che se uno parla pubblicamente di un'invenzione gli viene riconosciuta la paternità anche se non deposita il brevetto. Il brevetto è valido solo nello stato in cui viene depositato per 20 anni. Quindi anche si potesse depositare non posso girare tutti gli stati del mondo per depositare il mio brevetto e pagare i costi. Lo depositerei in Italia e non avrei nessun diritto nel resto del mondo. Quindi per il momento ho scelto di non adire a vie legali per depositarlo in Italia e regalarlo all'ONU per devolvere i proventi per ambiente e povertà. La mia idea è semplice: anche dopo i 20 anni continuare ad incassare le royaltees del brevetto come una specie di tassa internazionale sull'energia per risolvere i principali problemi del mondo. Anche nel caso che scoppiando il caso del Motore Schietti alla fine il potere ceda e piuttosto di costruire ovunque torri alte 150 metri svelasse di altri brevetti occultati, la mia proposta vale comunque. Una tassa internazionale sulla produzione di energia. Con il mio motore essendo torri di 150 metri non è difficile capire che se uno non pagasse, con qualche bomba o un missile gli possiamo tirare giù gli impianti. Se ci fossero brevetti tascabili invece ognuno si produrrebbe energia in proprio e non sarebbero riscuotibili le tasse e il mondo andrebbe a scatafascio non essendoci soldi per ambiente e povertà. Ma non mi risultano di progetti tascabili perchè si diffonderebbero rapidamente senza pubblicità. L'inventore li venderebbe di nascosto e gli altri glieli copierebbero. Si potrebbe comunque pagare un canone come per la televisione. Quindi siamo in uno stallo. L'ONU è corrotto e non risponde e io non posso girare tutti gli uffici del mondo, devono venire da me. Al massimo gli scrivo una mail. I soldi meglio tenerli per pubblicizzare il motore. La mia idea è chiara, una tassa internazionale permanente sulla produzione di energia da versare all'ONU, diversamente gli tiriamo giù le torri. Mentre il potere è interessato a intascare i proventi della vendita di petrolio, gas, carbone ed uranio arricchendo i petrolieri e i vari produttori distruggendo il mondo con effetto serra, guerra, povertà, smog, incidenti nucleari. Come andrà a finire? Diranno che avevano già scoperto il mio motore da decenni fingendo di avere già un brevetto? Un altro depositerà il brevetto come fece Bell con Meucci e daranno a lui la paternità? Faranno finta di niente? Scoppierà una rivolta popolare a furia di parlarne su facebook a 20 mila persone al giorno (oggi ho raggiunto 1000 Mi piace e 976 condivisioni)? A me sembra che l'idea della tassa internazionale sulla produzione di energia sia la migliore, finalmente soldi per il governo mondiale per risolvere i problemi più importanti senza dover accettare soldi da banche e multinazionali.

A QUESTO LINK UN PROTOTIPO PER TUTTI https://domenico-schietti.blogspot.it/2016/09/la-domanda-piu-frequente-sul-motore.html

Domenico Schietti