La domanda più frequente sul Motore Schietti: perchè non fai un prototipo? Un prototipo per tutti!




L'inserzione a pagamento è stata oramai mostrata a 1 milione di persone diverse fra loro 2.400.000 volte (23-09-2017). Ogni giorno 30 mila nuove. Ma qual'è la domanda più frequente? Ve la dico subito:

"Perchè non fai un prototipo in miniatura per dimostrarlo a tutti?"

Ecco la risposta anche per voi, un ripassino:



È scienza giá dimostrata da millenni. I prototipi funzionanti sono la pompa di Ctesibio (detta anche pompa a mano), il barometro di Torricelli, le cannucce delle bibite e le siringhe delle iniezioni. Se vai al bar e chiedi una cannuccia ti danno un prototipo. Il trucco è conosciuto da millenni.



Nella pompa di Ctesibio l'acqua risale di 10 metri quasi senza sforzo perché c'è pressione di 1 atmosfera sulla superficie dell'acqua, la pressione atmosferica, come dimostrò Torricelli con il barometro. Il mercurio è 13 volte più pesante dell'acqua e nel barometro a pressione ambiente rimane in sospensione a 76 cm invece di 10 metri come l'acqua.



Con il trucco delle valvole che si aprono e si chiudono alternativamente, l'acqua viene estratta dalla pompa dall'altezza di 10 metri e non deve essere pompata ogni volta dalla base e quindi non si compie sforzo, bisogna solo muovere la pompa come se l'acqua fosse a 10 centimetri e la pressione atmosferica spinge sempre nuova acqua fino a 10 metri. Diversamente se con la corda e una carrucola si dovesse portare un secchio d'acqua fino a 10 metri di altezza, il terzo piano di una casa, si farebbe uno sforzo decine di volte maggiore.



Per fare energia però non bastano 10 metri, se no in milioni attaccherebbero una turbina al rubinetto di casa. Ho speso migliaia di euro in turbine per provare ad azionarle da meno di 10 metri e non ci sono riuscito, le pale sono dure, non si muovono. Non vengono sfruttati nemmeno i fiumi quando ci sono sbalzi di pochi metri. Anche le turbine eoliche con vento leggero non funzionano. L'acqua deve cadere almeno da 40 metri e quindi non veniva sfruttato questo metodo, seppur molto conveniente, perché non si riusciva a produrre energia nemmeno per la pompa elettrica. Non si riusciva nemmeno a muovere le pale della turbina. Io tiro su acqua a 150 metri aumentando la pressione dentro la camera iperbarica e c'è energia per tutto il mondo. Nessuno aveva mai pensato di aumentare la pressione. Io la portò a 15 atmosfere dentro la camera pressurizzata e l'acqua risale di 150 metri pompandola con lo stesso sforzo che se fosse a 10 metri, che comunque già era minimo, come fosse a pochi centimetri.



Non serve fare un modello in scala che accenda una lampadina, ma azionato da pile, da mostrare in un video e che nessuno può toccare. I prototipi funzionanti sono la cannuccia delle bibite o la siringa delle iniezioni. Si vede l'acqua attratta dal vuoto che risale quasi senza sforzo. Se non ci fosse la pressione atmosferica non la alzeresti di un millimetro.



Se dovessi costruire un prototipo in miniatura per dimostrare come l'acqua risalga dovrei costruire una cannuccia delle bibite o una siringa delle iniezioni. Sono questi i prototipi, ma non si riesce a fare energia elettrica con una cannuccia delle bibite. Va capito il funzionamento. La pressione atmosferica sulla superficie dell'acqua e il vuoto che attrae l'acqua spinta dalla pressione atmosferica. Come nello stantuffo delle siringhe che l'acqua rimane attaccata allo stantuffo o nella cannuccia che l'acqua rimane attaccata all'aria che aspiri. Nella cannuccia in particolare si vede bene che ti ritrovi l'acqua già in bocca aspirando quella in sospensione e non devi aspirarla ogni volta dal bicchiere perché viene sostituita sempre da nuova acqua spinta dalla pressione atmosferica.

Va dimostrato che l'acqua risalga, non che scenda quindi questi sono i prototipi.




Ad 1 atmosfera a pressione ambiente l'acqua risale fino a 10 metri come con la pompa di Ctesibio, con 4 atmosfere fino 40 e con 15 atmosfere fino 150 metri (se ci fossero perdite di carico per gli attriti dei tubi al limite per arrivare a 150 metri si aumenta la pressione a 19-20 atmosfere, anche la pompa di Ctesibio nella pratica aspira acqua fino a 9 metri circa).

Con la siringa puoi fare tanti esperimenti. Se la tieni tappata ed aspiri, fai fatica e si crea il vuoto. Se aspiri aria fai la stessa fatica di aspirare acqua. Nella cannuccia delle bibite vedi l'acqua che rimane attaccata all'aria che aspiri, avviene fino a 10 metri di altezza come nella pompa di Ctesibio, poi se aspiri ancora oltre i 10 metri l'acqua non risale più e si forma il vuoto. Se con due dita premi sulla cannuccia l'acqua rimane in sospensione come nel barometro di Torricelli.



Puoi fare esperimenti con i tuoi prototipi dentro una camera iperbarica di un centro medico specializzato a pressione 2,5. La cannuccia delle bibite e la siringa delle iniezioni funzionano benissimo. Con un barometro di Torricelli potresti vedere il mercurio in sospensione a 190 centimetri invece di 76 centimetri. Significa che con la pompa di Ctesibio l'acqua risalirebbe di 25 metri invece di 10 metri e perciò con 15 atmosfere di 150 metri. E' la prova scientifica che il Motore Schietti funzioni.



Se capisci questo capisci tutto, si riesce a portare acqua fino a 150 metri con pochissimo sforzo, come se fosse a 10 centimetri. mentre quando cade produce una grande quantità di energia. Lo sforzo viene compiuto dalla pressione dell'aria sulla superficie dell'acqua.



Prova a rileggere tutto da capo la spiegazione del Motore Schietti e vedrai che ora ti sarà tutto chiaro: http://domenico-schietti.blogspot.com/2016/05/motore-schietti-energia-per-tutti-no.html

Grazie

Domenico Schietti
https://domenico-schietti.blogspot.it

Ps: Fra le migliaia di Mi Piace e Condividi sul post mostrato a pagamento a 30 mila persone al giorno su Facebook ci sono centinaia di Ingegneri e Architetti. L'Ingegnere Filippi ha risposto varie volte a domande sul Motore Schietti dai microfoni di Radio Gamma 5.  Per anni Repubblica e Corriere hanno citato il Motore Schietti nei commenti di articoli pertinenti. Oltre 100 gruppi Facebook pubblicano post del Motore Schietti fra cui molti di ingegneria, fisica e architettura.

Ps2: Chi vuole può aiutarmi a pagare le pubblicità su Facebook del Motore Schietti scrivendomi a skydom3@gmail.com o al mio profilo Facebook Domenico Schietti. Se volete pagare direttamente i dati delle mie carte di credito sono ( Domenico Schietti IBAN IT60G0307502200CC8500224775 ) oppure (Postepay 4023 6009 2053 1748 Domenico Schietti SCHDNC65L14F205J ). L'annuncio viene mostrato su Facebook 30 mila volte al giorno. Tutte le donazioni verranno registrate e nel caso sfondassimo verrà restituita una cifra 10-100-1000 volte maggiore, come con i primi che finanziarono Facebook. Potete trovare la mia biografia nella versione web sul fianco destro del blog. Potete anche iscrivervi alla pagina Facebook del Motore Schietti ed invitare tutti i vostri amici.

Ps: il modellino in scala è una riproduzione dello Space Needle di Seattle, mentre le due foto con 4 Motore Schietti sono fotoritocchi della Torre Telecom di Rozzano (Mi) e della Tower of the Americas di San Antonio.