Il vecchio e il nuovo modo di fare economia: autodistruzione o Dottrina di Schietti? Il punto della situazione planetario





"Cosa pensi del futuro? Sarà sempre peggio anche col Motore Schietti?"

A quasi nessuno interessa più vivere in questo mondo. A quasi nessuno interessa più avere figli perchè le prove che dovranno superare sono troppe ardue. Tantissimi non votano più. Tanti si suicidano. Si parla addirittura di sostituzione dei popoli europei con gente che però fa parte di gruppi di potere estranei che ci vogliono invadere a volte per imporre la loro cultura medievale. Anche loro non sono interessati al mondo che si sta realizzando. La padella e la brace.

Ti spiego perchè avviene. Tutto è basato sull'economia, ma i politici non si occupano di prodotti ed ecologia perchè vengono finanziati da banche e multinazionali e quindi devono difendere i loro prodotti e lasciare che facciano quello che vogliono. Secondo alcuni economisti l'economia funziona di più se ci sono problemi, è il vecchio modo di fare economia. Se ci sono guerre si vendono armi. Se ci sono malati si vendono medicine. Se le auto si rompono se ne devono comperare di nuove. Se la gente prende una dipendenza da droghe, sigarette e alcool continuerà a spendere. Se ci sono molti disoccupati si paga meno la manodopera ed è più obbediente. L'economia è fuori controllo.

In più cercano di creare monopoli in modo che tutti si debbano rifornire da loro, vedi petrolio, nucleare, pesticidi, detersivi, cellulosa, materie prime, prodotti chimici e tecnologici anche se inquinanti o dannosi che provocano milioni di morti. I danni ricadono sugli insiemi e incidono sulle tasse dei cittadini. E la ricerca tipo OGM, clonazione, staminali, robotica, tecnologia, chimica, grandi opere, va tutta nella direzione di trovare prodotti che non possano essere realizzati da singoli cittadini e servano i grandi investimenti di banche e multinazionali.

I prodotti col marchio famoso pubblicizzato sono un grande business, ma non bastano ai poteri forti ed alla loro sete di denaro.

In questo modo si sta andando verso l'autodistruzione e alla gente non interessa vivere in un mondo così. Per giunta con la tecnologia ormai possono quasi tutti essere autonomi ed autosufficienti e ovunque ci sono spinte secessioniste, autonomiste, individualiste, fino anche nelle coppie o nelle famiglie.

L'economia è in crisi comunque, non ci sono più investimenti sicuri e il PIL crollerà per l'effetto serra, la guerra,  l'inquinamento e la robotizzazione.

Secondo me serve la Dottrina di Schietti perchè c'è un errore di base nelle ideologie predominanti politiche, economiche e religiose, non si è definito bene dove viviamo. Non siamo a casa nostra e non possiamo fare tutto quello che vogliamo perchè se sbagliamo ci si ritorce tutto contro. Siamo in una specie di scuola di vita dove dobbiamo superare prove come in un viaggio avventuroso per diventare fighi, esperti, saggi sia a livello personale che collettivo. Bisogna realizzare un ordinamento civile planetario perché il mondo è interconnesso.

Però credo che andremo lo stesso fino all'autodistruzione perchè ad un ubriaco a 140 all'ora contromano in autostrada non si riesce a togliere il volante di mano. E' più facile che beva ancora un altro sorso di alcool e acceleri a 180. Quello che sta accadendo con gente come Trump che basa tutta la sua ideologia sul vecchio modo di fare economia e le maggioranze di ubriachi sembrano andargli dietro. Con la Dottrina di Schietti sarebbe possibile iniziare un nuovo modo di fare economia, politica, religione stabilendo dove viviamo, cosa sia la Terra, e introdurre nuovi prodotti come il Motore Schietti, o l'acqua ozonizzata invece di pesticidi e detersivi. Si potrebbe dare acqua potabile di Serpentina a tutti, o medicine alternative, o prevenzione sanitaria o derivati dalla canapa per fibre tessili e cellulosa, o eliminare la fame e ridurre la popolazione ripartendo le risorse. Si potrebbero utilizzare gli Europoints per dare lavoro a tutti, o costruire i Monasteri Schiettisti per dare dignità a milioni di poveri isolati.

Non c'è pericolo che crolli il PIL introducendo la Dottrina di Schietti. Il PIL crollerà continuando così. Se si passasse al nuovo modo di fare economia la gente spenderà in abbigliamento, cibo di qualità,  case, auto ecologiche, viaggi, salute, invece che droga, armi, prodotti nocivi e il PIL crescerà con l'energia infinita del Motore Schietti dando sviluppo a tutti. Molta gente ha già capito il problema e si sta ribellando in vari modi.

Se la situazione peggiorerà il malcontento crescerà. Invece con il Motore Schietti, istituendo la tassa mondiale sulla produzione di energia, si potrebbero anche avere i soldi per sistemare i principali problemi del mondo come pace, ambiente e povertà dando un ordinamento civile al pianeta basato sulla Dottrina di Schietti, cioè su teorie scientifiche e non su compulsioni irrazionali determinate da istinti animaleschi preistorici o dogmi religiosi alla conquista del potere. E' finita l'epoca in cui si cercava di predare gli altri e la natura portando a casa propria. Siamo arrivati all'ultimo pesce, ultimo albero, ultimo fiume. Bisogna ordinarlo, governarlo, gestirlo ecologicamente cercando di definire dove siamo e che senso abbia la vita come spiega la Dottrina di Schietti.

La Dottrina di Schietti, le basi per un ordinamento civile planetario: https://domenico-schietti.blogspot.it/2016/05/la-dottrina-di-schietti.html
Le ricerche, le invenzioni, le campagne internazionali di Schietti: https://domenico-schietti.blogspot.it

Domenico Schietti



"Molti scienziati si battono contro la robotizzazione e il progresso senza limiti, tu che ne pensi?"

E' parte integrante della Dottrina di Schietti. E' il tipico delirio di onnipotenza di chi detiene il potere e crede di poter fare quello vuole andando contro le leggi di madre natura. Se vuoi te la spiego meglio. Viviamo in una specie di scuola di vita dove dobbiamo superare prove ricevendo premi per le azioni giuste e punizioni per gli sbagli. Questa scuola è come se avesse dei recinti che non possiamo superare. Ci sono dei limiti dappertutto. La velocità della luce, lo zero termico assoluto, la dimensione minima dei bosoni di Higgs e quella enorme dell'universo in cui non si può viaggiare. C'è il limite della nascita e il limite della morte. C'è un limite nelle armi se no ci autodistruggiamo. C'è un limite all'anidride carbonica nell'atmosfera se no cambia il clima. Ci sono limiti ovunque in cui viene delimitata la nostra possibilità di agire. Noi dobbiamo restare dentro questi limiti. C'è un limite al debito pubblico, c'è un limite nelle dosi dei medicinali, c'è un limite alla velocità in curva.

Siamo come dei bambini in uno spazio recintato per i giochi, controllati dai genitori, e da cui non possiamo uscire. Come dei calciatori dentro il campo di gioco in cui interviene subito l'arbitro a fischiare e punirci se non vengono seguite le regole.

Per me siamo già quasi arrivati al massimo possibile. Servono delle buone medicine, dei telefonini con internet, delle auto a guida autonoma e poco altro. Non possiamo stare seduti da mattina a sera a farci servire dai robot  Dobbiamo comunque superare prove per diventare esperti, saggi, fighi, il senso della nostra vita. Certo i lavori più duri e monotoni non è sbagliato che vengano fatti da robot, ma è anche vero che possono essere fatti per un anno o due da tutti con il servizio civile e remunerati in Europoints.

Con la corsa al progresso senza limiti in realtà si sperano guadagni senza limiti perchè le ricerche hanno un costo e i finanziatori sperano in ritorni economici. Ma non si riesce, ci si autodistrugge.

Per me si potrebbe dare uno stop alle ricerche per alcuni secoli, cercando di stabilizzare. La gente non fa figli, non vota, non è interessata a questo mondo senza limiti. Nessuno spera di diventare immortale. La gente non vede l'ora di morire e molti si suicidano, non interessa diventare troppo vecchi. Abbiamo già toccato il limite e miliardi di persone vorrebbero tornare indietro. Anche il piacere ha un limite, i ricchi lo sanno, non si riesce a divertirsi 24 ore al giorno. Bisogna restare nel semplice, il più semplice possibile. Case confortevoli con qualche elettrodomestico, qualche medicina, un telefonino, un pc, un auto a guida autonoma e poco altro. Bisogna cercare di mantenere il contatto con la natura perchè siamo esseri naturali e quindi servono ambienti naturali e passare almeno il tempo libero in mezzo alla natura. Ci sono dei limiti.

La Dottrina di Schietti, le basi per un ordinamento civile planetario: https://domenico-schietti.blogspot.it/2016/05/la-dottrina-di-schietti.html

Domenico Schietti



AVEVANO RAGIONE GLI AMISH? O BISOGNA SEMPLICEMENTE RICONCILIARSI CON DIO?

Lo sviluppo ci sta portando all'autodistruzione. Gli Amish sono una comunità in USA che hanno rifiutato il progresso e vivono come se fossero ancora nel 1700, senza elettricità, senza auto, senza elettrodomestici, senza trattori, senza telefoni. Non vivono malissimo, ci sono problemi, ma a questo punto minori della società moderna.

Ho dovuto riflettere a lungo se fosse giusto spiegare a tutti il Motore Schietti perchè lo sviluppo potrebbe essere sbagliato e dare energia infinita a tutti un errore. Però le centrali nucleari e l'effetto serra sono peggio, quindi il Motore Schietti va dato e poi bisogna riflettere sul progresso come spiego nella Dottrina di Schietti.

Milioni di persone sono risentite con Dio e Madre natura perchè ci fanno superare prove durissime. Vorrebbero una vita da viziosi, solo agi, in cui fanno tutto i robot o gli schiavi. Invece Dio ci voleva fighi, saggi, esperti. La maggior parte degli uomini non vuole i propri figli viziati e fanno superare prove dure anche ai loro figli. Bisogna riconciliarsi con Dio e Madre natura, non ci volevano viziare. Volevano farci superare prove individuali e collettive per educarci.

Una prova collettiva importante che spiego nella Dottrina di Schietti è quella di ordinare civilmente il mondo in pace con regole internazionali e locali. Però per farlo servono i soldi del Motore Schietti con cui finanziare l'ONU. E quindi dare regole sul progresso fissando dei limiti alla robotizzazione, alle ricerche mediche, allo sviluppo, concedendo a tutti degli agi, ma senza esagerare in modo che rimanga inalterato il senso della vita, cioè imparare, superare prove, diventare fighi, esperti, saggi.

Domenico Schietti
https://domenico-schietti.blogspot.it/



LA DURA PUNIZIONE DI MADRE NATURA DARA' INIZIO AD UNA NUOVA CIVILTA'

Sto facendo degli studi per capire se non ci sia una specie di programmazione negli eventi in modo che avvengano eventi catastrofici che mettano fine alle civiltà e ne facciano iniziare altre. Un esempio famoso la fine dell'impero romano causato dalle due grandi eruzioni vulcaniche del 536 e del 540 che crearono carestia e pestilenze con la discesa di tutte le popolazioni nordiche (diventate inabitabili per il freddo) che non trovarono opposizione di eserciti romani senza cibo. Un altro esempio la rivoluzione francese causata dall'eruzione del vulcano islandese Laki che aveva creato povertà, carestie e malcontento che portò ai disordini e alla rivoluzione. Sappiamo anche i meteoriti che hanno causato estinzioni di massa come quella dei dinosauri.

Potrebbe essere che nello sviluppo tecnologico ci sia già programmato che in ogni caso si arrivi all'autodistruzione come con l'effetto serra in modo che si debba ricominciare tutto da capo con una nuova civiltà. O con le armi di distruzione di massa. O con le centrali nucleari. O con la sovrappopolazione. O con le medicine. E quindi si spiegherebbe perchè nonostante tutte le proteste popolari come ho fatto io con il Motore Schietti non si riesca ad innescare il cambiamento. Serve la dura lezione di Madre natura che così tiene il ruolo di prima protagonista nella storia sistemando lei le cose in modo drastico.

Quindi magari avremo il Motore Schietti e la Dottrina di Schietti solo dopo la dura lezione. Solo allora prenderemo in considerazione dove viviamo per organizzarci di conseguenza come spiego nella Dottrina di Schietti. E' triste, ma sembra tutto andare verso la dura lezione. Ci sono già tanti segnali. Nel 2030 potrebbe votare solo il 30% della popolazione. Già in Friuli e Molise ha votato solo il 50%. Potrebbero esserci suicidi di massa. Già qualcuno si suicida per protesta contro l'effetto serra, o ingiustizie di vario tipo. Potrebbero diventare milioni di persone all'anno. Potrebbero esserci disordini popolari con atti vandalici che ogni notte portano alla distruzione di centinaia di distributori di benzina. Oppure centinaia di milioni di profughi climatici che invadono l'Europa. Potrebbe venire una pestilenza non curabile con vaccini o antibiotici. Ci sono tante varianti. Un'eruzione vulcanica che impedisce il traffico aereo per 5 anni. I miei studi sembrano confermare l'ipotesi e quindi ho aggiunto questo pezzo nella Dottrina di Schietti. Una civiltà si sente potente e indistruttibile che non può essere sconfitta da altri esseri umani, ma poi arriva Madre natura con una dura lezione e tutto è da rifare da capo su nuove basi.

La Dottrina di Schietti per la Pace nel Mondo: https://domenico-schietti.blogspot.it/2016/05/la-dottrina-di-schietti.html

Ps: se andate in home page potete trovare alcune decine di miei articoli esclusivi con le mie campagne internazionali, le mie ricerche, le mie invenzioni come:

Smog ed Effetto Serra: denuncia a Polizia e Carabinieri per genocidio. Bisogna usare il Motore Schietti e l'auto ad idrogeno

La domanda più frequente sul Motore Schietti: perchè non fai un prototipo? Un prototipo per tutti!

Innalzamento dei mari e crollo del mercato immobiliare nelle zone litoranee - Serve il Motore Schietti

La Serpentina di Schietti - 2500 litri di acqua potabile di condensa al giorno

La Centrale Geotermica di Schietti con Motore Stirling senza falde di acqua calda

Lavatrice e Lavastoviglie di Schietti ad Acqua ozonizzata senza Detersivi inquinanti e Acqua calda

Stop Pesticidi - Con l'Acqua Ozonizzata tutti i Cibi Bio - Rivoluzione in Agricoltura

Alzheimer trovata la cura preventiva: Acido Folico e Vitamina B12

Incendi Boschivi: Mini-Elicottero-Drone di Schietti con Idrante a Pioggia, 2 Eliche, Facilmente Ricaricabile

Effetto Serra: alcuni articoli di Schietti su Innalzamento mari, Desertificazione, Riserve di petrolio, Cicloni, Albedo, Permafrost, Invasione insetti

Le Proposte di Schietti contro la Deforestazione

I metodi più economici per stivare anidride carbonica e salvare il mondo dall'effetto serra

Divieto di caccia - Divieto di pallini al piombo - Milioni di avvelenamenti all'anno

Fame nel mondo: i metodi di Schietti per produrre cibo e acqua in abbondanza